Phonebloks, il primo smartphone a blocchi.

Phonebloks, il primo smartphone a blocchi.

front-sideGli smartphone che conosciamo ed usiamo tutti i giorni si rompono troppo facilmente, non sono facilmente riparabili e i componenti non possono essere aggiornati singolarmente.

Partendo da queste considerazioni nasce l’idea di Phonebloks, una start-up che potrebbe aver trovato una soluzione a tutti questi problemi.

L’idea è quella di creare uno smartphone completamente assemblabile, in modo che display,fotocamera, il flash, CPU, memoria e qualsiasi altro pezzo del telefono, siano separati in blocchi ben distinti ma tutti attaccati ad una stessa scheda madre. Questo tipo di design dovrebbe permettere una sostituzione molto più semplice dei componenti e di conseguenza alzare di molto il tasso di riparabilità della soluzione oltre che, ovviamente, permettere una profonda personalizzazione del proprio smartphone.

L’idea è interessante ma necessita di un supporto finanziario per essere avviata e di un forte buzz in rete per farla conoscere ad un pubblico il più ampio possibile.

Ecco il video:

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *