Nasce STRUNZ , il social network di Cogito Ergo Sud

Nasce STRUNZ , il social network di Cogito Ergo Sud

logo-cogitoPer chi non li conoscesse, i Cogito Ergo Sud, sono formichine laboriose che ogni giorno pensano e lavorano per migliorare il mondo intorno a sé.

“Ognuno di noi, quando si interessa e partecipa alle cose della propria comunità, fa politica. Se ogni giorno pensi o discuti, anche solo un po’, su come migliorare la tua terra sei un importante uomo politico” è questo il pensiero dei Cogito Ergo Sud, ovvero una rete di persone che amano il Sud e che credono che nel Sud ci sia il proprio futuro (altrimenti che ci restano a fare…)!”

logostrunz

 

 

Con STRUNZ il gruppo intende promuovere una campagna di comunicazione etica capace di favorire il recupero di valori sociali e civili nel territorio della città di Napoli e della sua provincia attraverso allestimenti temporanei comunicativi, persuasivi e seduttivi ad integrazione della già ampiamente diffusa campagna di comunicazione offerta dalla pagina di Cogito Ergo Sud operativa sul Facebook.

 Per accedere a STRUNZ basta collegarsi a www.strunz.me e effettuare il login (anche tramite Facebook o Google). 

Ecco come si presenta la schermataprincipale:

accessostrunz

 Nella parte superiore c’è un menu così strutturato:

– Home: contiene tutte le news degli amici, in stile Facebook, e consente di condividere contenuti o invitare nuovi amici su STRUNZ

– youSTRUNZ: è un po’ il YouTube dei corgitanti, dove è possibile caricare i propri video e visualizzare quelli inseriti dagli utenti

– faceSTRUNZ: è una sezione fotografica, dedicata all’inserimento di foto o immagini relativi all’argomento

– antiSTRUNZ: dove è possibile vedere tutti gli iscritti al social network

– La mia pagina: è il vostro profilo personale su STRUNZ

Ecco un modello da imitare in cui i nuovi strumenti di partecipazione sociale diffusi a macchia d’olio sui network promuovono una nuova dimensione culturale di pratiche di cittadinanza attiva e virtuosa, finalizzata al coinvolgimento totale di tutti i partecipanti che divengono attori principali nel progetto impresa sociale che finalmente parte dal basso.

Alcune immagini dal social network:

strunz1

strunz2

strunz3

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *