Message is the bottle

Message is the bottle

Voglio condividere con voi la mia proposta per un concorso indetto da Publiacqua, Controradio, Legambiente, IED (Istituto Europeo di Design-Firenze) e Casa della Creatività durante il Festival della Creatività che si terrà anche quest’anno a Firenze dal 21 al 24 Ottobre.

“Message is the bottle”, inventa la nuova bottiglia per l’acqua del rubinetto.

Il concorso mira ad incentivare l’utilizzo dell’acqua del rubinetto e delle brocche in vetro. Ciò porterebbe parallelamente ad una consistente riduzione del numero di bottiglie di plastica da smaltire.
“Message is the bottle” è il concorso creativo che ha invitato i  partecipanti ad ideare la ‘nuova’ bottiglia per l’acqua del rubinetto, un oggetto di uso quotidiano che potrebbe unire all’utilità anche il design accattivante. I migliori lavori verranno poi esposti in una mostra che culminerà con una serata di premiazione al prossimo Festival della Creatività. (www.acquadelrubinetto.it)

 

E’ possibile visualizzare la mia proposta completa visitando la sezione portfolio del sito.

 

La forma scelta è piuttosto sinuosa ma non si distacca molto da quella classica. Le differenze sostanziali che presenta questo tipo di bottiglia è l’aggiunta di un manico e un tappo in plastica con doppia funzione.

Per quanto riguarda il livello funzionale, la bottiglia può essere utilizzata in tre comodi modi:

1) come caraffa, quindi può essere presa comodamente dal manico. Si rivela molto facile riempirla o versare l’acqua in un bicchiere. Grazie al manico, in fase di riempimento, la presa risulta più salda rispetto alla normale bottiglia che, afferrata al “corpo” potrebbe scivolare in caso di superficie bagnata.

2) per quelli meno propensi a cambiare abitudini, può essere comodamente impugnata nel modo classico, intorno al corpo, questo grazie alla fessura presente tra il manico e il corpo, che non ostacola in nessun modo l’impugnatura.

3) per una questione di maggior sicurezza, in fase di riempimento, poiché la bottiglia tende a scivolare all’aumentare del suo peso, è possibile sorreggerla inserendo la mano nella fessura posta tra il manico e il corpo.

Altro elemento estetico/funzionale è il tappo che si presta ad un duplice scopo:

La sua forma a “imbuto” permette il riempimento della bottiglia senza alcuna perdita di acqua.Risultato zero spreco.lo stesso, potrà essere ruotato di 180° ed essere utilizzato come “tappo” poiché, al suo interno, è presente una scanalatura che rende possibile avvitare questo al collo della bottiglia.

Il tappo è costituito da una parte superiore apribile (per permettere il passaggio dell’acqua), e richiudibile (quando dovrà essere utilizzato come vero e proprio tappo).

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *