Google Plus, ecco il rivale di Facebook

Google Plus, ecco il rivale di Facebook

google-plusQualche mese fa in questo articolo parlavo di Google il quale stava per presentare la sua versione di social network per contrastare Facebook, il colosso del momento. Bene, adesso ci siamo è nato Google Plus

E’ quasi tutto pronto per l’esordio di Google+ project, il progetto anti Facebook. Fra le novità, rispetto al social network per definizione, Google fa sapere tramite l’home page del Google+ Project qualche assaggio sulle funzionalità introdotte:

-la funzione Spunti: cerca i video e gli articoli che pensa possano piacerti, in base ai tuoi argomenti di interesse, per avere sempre qualcosa da guardare, da leggere o da condividere;

-cerchie: con un diverso sitema di gestione dei contatti, si inseriranno facilmente i diversi tipi di contatto in “cerchie”, con un metodo piu’ vicino alla vita reale;

-videoritrovi: forse una caratteristica che potrà diventare un punto di forza. Gli incontri casuali entrano in un social network. Fai sapere agli amici che sei in un videoritrovo e aspetta che si faccia vivo qualcuno per fare quattro chiacchiere faccia a faccia. Una specie di Chatroullette all’interno di Google+, del quale ancora non se ne conoscono le funzionalità e dinamiche;

-caricamento da cellulare istantaneo:  con la funzione Caricamento istantaneo le foto si caricano da sole sul social network;

huddle: come si legge nella descrizione del sito: “gli SMS sono fantastici, ma quando più persone cercano di mettersi d’accordo sul film da andare a vedere, la faccenda si complica. Huddle trasforma tutte quelle conversazioni in una chat di gruppo, dove tutti riescono a mettersi d’accordo prima di ritrovarsi i pollici in fiamme”.

plusso

Al momento Google+ è ancora in fase di test. Per richiedere un invito, che al momento risultano essere esauriti, basta accede al sito indicando il proprio indirizzo mail.

Attendiamo l’apertura Ufficiale!

 

 

 

 

 

 

      

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *